La Storia

Cenni sulle nostre radici

La fondazione di Rivalta Bormida affonda nel medio evo, quando l’abitato veniva già chiamato «Ripa Alta Vallis Burmide», con chiaro riferimento al fiume Bormida che solcava la valle. Le prime notizie storiche sono datate 1216, quando Rivalta si costituisce come «Libero Comune». Passata sotto al Marchesato del Monferrato nel 1331, per oltre cento anni il territorio è oggetto di vendite, acquisti e spartizioni. La cittadina ed il suo territorio sono molto ambiti in quanto fungono da confine fra il ricco Marchesato del Monferrato e i territori di Milano.

Dal 1500 Rivalta Bormida viene acquisita da numerosi Feudatari della ricca aristocrazia locale, fino alla estinzione dei diritti feudali nel 1797.

Galleria

la Proloco

le gloriose magliette gialle

La Proloco Rivaltese è una presenza costante ed attiva durante tutto l’anno, con occasioni di incontro e di festa che si susseguono dall’inverno all’estate, dalla la festa del legume ai mercatini di Natale, dalle serate musicali agli eventi gastronomici in piazza. Così come le iniziative legate alla solidarietà o ai più bisognosi. Una Proloco attiva per merito di un gruppo di lavoro unito ed entusiasta che ha sempre lavorato in armonia per la buona riuscita delle iniziative proposte.
Le “Magliette Gialle” (dalle più grandi alle nuove leve) partecipano alla associazione con lo stesso entusiasmo che dedicheremmo ad un hobby, senza chiedere nulla in cambio. In realtà si cresce insieme con la gioia di esserci riusciti, di aver centrato l’obbiettivo e non c’è premio più grande. Molti in paese lavorano per la buona riuscita delle manifestazioni e tutto il paese apprezza il lavoro svolto.

Vita in comune

Una comunità partecipe

Il bello di vivere in una comunità ristretta, con salde radici nei valori del territorio e della socialità, consiste anche nel partecipare tutti insieme alle sorti ed alle vicissitudini del luogo. I Rivaltesi hanno una tradizione antica nel condividere iniziative, e lo si vede nelle tante occasioni di comunità, dalla vita in Parrocchia San Michele all’associazionismo (ad esempio del Gruppo alpini Simone Maggio), dalla comunità degli anziani presso la Residenza «La Madonnina», alla Biblioteca Civica con ben 7000 volumi consultabili o al bel gruppo di bambini (e insegnanti e mamme) del Micronido «il Melo Dorato».; non ultima la fedelissima comunità di tifosi del Cassine-Rivalta! Una bella comunità, quella di Rivalta, che trova poi negli eventi maggiori la opportunità di ritrovarsi insieme, per assaggiare una Bagna Cauda o una Rosticciata lunga centinaia di metri…

Specialità

Lo Zucchino

Una prelibatezza unica

Gli zucchini di Rivalta Bormida sono una delizia del palato che giustamente viene riconosciuta ed apprezzata da un numero sempre maggiore di amanti della cucina del territorio. Questi zucchini andrebbero colti ancora giovani, quando il fiore è appena fiorito e non si sono ancora sviluppati i semi interni. Al tatto devono essere sodi, con buccia liscia e brillante. In frigorifero, una volta puliti e asciutti, si conservano per una settimana. In cucina, dopo la bollitura, si usano per condire paste e risotti, ma anche con le uova, in carpione, al gratin, fritte o ripiene. Denominazione Comunale dal 2008, hanno il logo nel bollino giallo e verde che li contraddistingue.
Sagra dello zucchino a Rivalta Bormida il 1° Agosto.

Il Vino e l’Uva

Una tradizione enologica storica

Il comune di Rivalta Bormida è situato nel Monferrato Alessandrino, area di eccellenza vitivinicola con confini naturali non ben definiti; si presenta come altopiano collinoso che dall’appennino ligure si estende alla Valle Padana con una configurazione geografica e paesaggistica molto varia, con l’alternarsi di colline, più impervie ad Orsara e più dolci a Rivalta e Castelnuovo, e di fertili  pianure man mano che si procede verso il fiume Bormida. I vini di questa area così preziosa sono conosciuti in tutto il mondo: Asti, Barbera d’Asti, Barbera del Monferrato, Cortese dell’Alto Monferrato, Dolcetto d’Acqui, Dolcetto d’Ovada, Monferrato Chiaretto, Monferrato Bianco, Monferrato Chiaretto, Monferrato Dolcetto, Monferrato Rosso, Piemonte Barbera, Piemonte Brachetto, Piemonte Chardonnay, Piemonte Cortese, Piemonte Moscato.

Eventi

La Rosticciata

Vera festa di paese e di sapori

Un grande classico gastronomico, giunto ormai ai suoi 32 anni ed evento unico nel suo genere, consiste in una gigantesca grigliata di salamini, costine e polli cotti sulla brace di un’enorme pira. Sagra non solo molto gustosa, ma anche di notevole interesse ed effetto scenico: nella cornice dell’antico “fosso del pallone”, a ridosso di quelle che furono le mura che per secoli protessero il borgo alto monferrino, ogni anno, nelle prime ore del pomeriggio, si ripete il rito dell’accensione della grande catasta di legna (vengono bruciati all’incirca 55 quintali di legno di rovere, robinia e castagno). Al calar della sera, su apposite griglie, sono messi a cuocere, esclusivamente al calore della rovente brace, svariati quintali di salamini, costine e polli annaffiati ed inumiditi con un saporito intingolo.
E finalmente, a sera ormai fatta, la grande abbuffata… buon appetito!

La Sagra dello Zucchino

Ogni luglio si festeggia

La festa di questa specialità di Rivalta si tiene a Luglio ogni anno, a celebrare non solo il famoso Zucchino, ma anche i tanti produttori del territorio, che ne custodiscono la tradizione e ne garantiscono la bontà immutabile.

Calendario degli eventi 2018

Vivere Rivalta con allegria

Domenica 1 luglio, ore 18.00
Due passi tra i boschi, fontane e vigneti con merenda sinoira al tramonto, con salamelle e buon vino.

Venerdì 6 luglio e sabato 7 luglio, ore 20.00
In piazza Marconi 1° sagra del Tajerin D’Arvauta, con serata musicale.

Sabato 7 luglio, ore 11.00
Dalla tarda mattinata festeggiamo il Giro Rosa con spuntino in piazza “Aspettando il giro”.

Sabato 28 luglio, ore 20.00
Nel Fosso del Pallone, 40° Rosticciata, la griglia più lunga del Monferrato – molte le novità – con serata musicale.

Domenica 29 luglio
“Ritorno ai ricciotti”  dalle 10.00 pane e salame, foto di gruppo degli alunni della “Scora”, Biagino ricorda Pierrot.
Dalle 12.30 aperivino del vecchio circolo e farinata per tutti. Nel pomeriggio musica e interviste.

Lunedì 30 luglio, ore 21.00
Musica all’aperto nel paese vecchio.

Martedì 31 luglio, ore 21.00
Cinema all’aperto nel paese vecchio.

Mercoledì 01 agosto, ore 21.00
Serata dialettale con “Firuoie d’Arvauta” nel paese vecchio.

Giovedì 02 agosto
Dialogo di approfondimento culturale “Cesare Pavese sotto le stelle” con Franco Vaccaneo, scrittore e direttore del centro studi “Cesare Pavese” e Pierpaolo Pracca, psicanalista e scrittore.

Venerdì 03 e sabato 04 agosto, ore 20.00
Nel Fosso del Pallone, Sagra dello Zucchino.

Sabato 04 agosto, 18.00
Solenne Processione di S. Domenico.

Domenica 05 agosto
Fiera di S. Domenico e dello Zucchino DE.CO di Rivalta “Fiera locale dalla Terra alla Tavola” con visite guidate alle aziende agricole per conoscere la filiear dello zucchino. Al termine, presso palazzo Bruni, convegno e presentazione del logo dello Zucchino DE.CO.
Segue assaggio di piatti tipici a base del versatile ortaggio.
Dalle 21.00 serta musicale con concerto della banda CBC Solia.

Sabato 25 agosto, ore 20.00
Pizza in piazza, tutti insieme in piazza per fare quattro chiacchiere.

Venerdì 09, sabato 10, domenica 11 novembre
Terza sagra della Bagna Cauda.

Domenica 16 dicembre
Mercatino di Natale in piazza Marconi e pranzo per i “Differentemente Giovani”.

Prenota il tuo posto agli eventi «a numero ristretto»

BASTA UNA TUA TELEFONATA

Alcuni eventi 2018 saranno aperti a tutto il pubblico che interverrà, altri (per ragioni logistiche) potranno avere un numero limitato di adesioni. Per prenotare il tuo posto (e dei tuoi amici) anche a questi eventi, scrivici.

Dichiaro di aver letto l'INFORMATIVA sulla PRIVACY ed esprimo il mio consenso al trattamento dei dati per le finalità indicate.

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter.

Se desideri ricevere comodamente sulla tua email notizie sugli eventi a Rivalta, iscriviti alla newsletter.

Dichiaro di aver letto l'INFORMATIVA sulla PRIVACY ed esprimo il mio consenso al trattamento dei dati per le finalità indicate.